Beauty and the Beast: Recensione episodio 111 – On thin Ice (Sul ghiaccio sottile)

Screenshot 2015-10-12 23.58.11

So perfettamente di non incontrare il favore e la comprensione di tutti nello scriverlo, ma io la presenza di Alex a questo punto della storia, narrata nei quattro episodi dal 110 al 113, l’ho amata da subito, vivendo intensamente ogni attimo di questa parentesi.

E non per uno, ma per almeno due validi motivi, uno generico, ed uno specifico.

Quello generico attiene al fatto che questi due ragazzi meravigliosi si sono incontrati ed innamorati così velocemente, che la stagione sarebbe potuta finire con il ballo del matrimonio, e la storia essere già stata una storia d’amore fantastica, con un bel lieto fine.

In realtà Catherine e Vincent non si conoscono ancora, non sanno nemmeno di cosa si sono innamorati, eppure entrambi amano di un amore così pregnante e profondo, che è giusto riescano a cogliere l’uno la profondità del sentimento dell’altra.

Qualche lieve asperità del terreno, non farà che farli correre più velocemente l’una nelle braccia dell’altro.

E questo mi porta al secondo motivo, che li riguarda in modo più specifico, più intimo, per come sono e per come li conosciamo.

Screenshot 2015-10-13 00.03.17

Vincent è un ragazzo di una serietà, nobiltà d’animo, generosità, inaudite, fuori misura.

Ama Catherine più di se stesso, più della sua vita, più di qualsiasi speranza di felicità.

Ma se non avesse vissuto i drammi e le esperienze che ha vissuto, se il suo dna non fosse stato alterato, se non fosse una bestia, avrebbe incontrato Catherine?

L’avrebbe notata, al mattino, incrociandola su un marciapiede affollato, o in un bar, in piedi, in fila per un caffè?

L’avrebbe amata come la ama?

E… come la ama? Quanto la ama?

Per quel che sappiamo finora, senza senno di poi, quanto ci è stato dato di capire dei sentimenti di Vincent?!

Perché io, ad esempio, per comprendere la profondità oceanica dell’amore degli anni di solitudine e di buio, ho dovuto aspettare l’episodio 118, la scena della metropolitana, e tornare poi con la dolcezza di quella consapevolezza a rivivere tanti momenti illuminati di una luce nuova.

Screenshot 2015-10-13 00.00.21

Ma con l’arrivo di Alex, e a partire dall’episodio”Sul ghiaccio sottile”, nessuno potrebbe mai minare la certezza che l’amore che Vincent prova per Catherine travalica e travalicherebbe qualsiasi sentimento, qualsiasi persona, qualsiasi ostacolo.

Allo stesso modo avremmo potuto osservare per Catherine, fino a questo punto, che totalmente affascinata da lui, certo non si cura quasi del fatto che sia una bestia, ma quanto lo ami, quanto lo veda come il suo unico futuro possibile, possiamo già dirlo?

E’ pronta a sceglierlo, non per gratitudine, non perché ha bisogno di lei, ma perché lo vuole? Lo vuole nella sua vita e vuole che lui sia la persona che la renderà felice come donna?

Luccica, come una fulgida stella, l’amore di Catherine in questo episodio… Il gioco si fa duro, e lei, pur ignorando tanti, troppi segnali che le renderebbero la vita più semplice, e pur sbagliando spesso tempi e parole, si riscatta con la forza di un amore che le fa battere forte il pugno sul piatto della bilancia, finalmente sicura di ciò che vuole.

Se anche la presenza di Alex fosse servita solo a far ammettere a Catherine di amare Vincent con la radiosità con cui lo confessa al terapista, e poi con l’intensità con cui lo ammette di fronte allo stesso Vincent, bè, questa rossa davvero priva di senso della realtà ed incapace di elaborare un lutto, avrebbe avuto già un ruolo fondamentale.

Ma fa di più, ci regala di più.

Screenshot 2015-10-13 00.00.25

Alex apre la porta del cuore di Vincent e ce lo rivela quale era prima di diventare un supereroe, quando era ancora un ragazzo che sorrideva alla vita, con un cassetto pieno di sogni, e tanta voglia di essere felice.

Ritrovare Alex dopo dieci anni risveglia in Vincent quei sentimenti, quei desideri, quei sogni.

E se l’amarezza e la consapevolezza del fatto che per lui tutto quel che sognava è perduto per sempre non lo abbandonano mai, nemmeno quando Alex gli prospetta un futuro forse percorribile, attanagliato dalla generosità che caratterizza il suo amore, scoprendo quanto l’incapacità di dimenticarlo abbia danneggiato Alex, lo vediamo lacerarsi il cuore nella convinzione che la vita che Catherine vivrebbe con lui non sarebbe vita, ed il futuro non sarebbe futuro, né esisterebbe felicità.

Screenshot 2015-10-12 23.59.39

C’è all’inizio dell’episodio un dialogo con JT nel magazzino, che delinea a tratti tenerissimi quanto Vincent soffra del pensiero di essere causa di sofferenza ed infelicità per Catherine.

Jt quasi fraintende.

Cogliendo l’indecisione sofferta nei gesti e nelle parole dell’amico, lo pensa incapace eppure convinto di dover tagliare Alex fuori dalla sua vita per risparmiarle rischi, pericoli e sofferenze.

La pena dell’indecisione di Vincent, la paura che ha nello sguardo mentre dice di Alex “E se non glielo dicessi?” parlano invece del dolore al solo pensiero di perdere Catherine, e insieme del desiderio fortissimo di risparmiarle qualsiasi pena, liberandola in qualche modo da quella che lui ancora non riesce a vedere come la sua speranza di felicità.

Vivono entrambi momenti durissimi, Vincent e Catherine, dal principio alla fine dell’episodio.

Screenshot 2015-10-13 00.01.42

Lui vorrebbe darle Vincent Keller, il medico solare e spiritoso, il ragazzo travolgente, con cui progettare una vita intera, quello impossibile da dimenticare.

Lei quel ragazzo vorrebbe averlo incontrato, conosciuto. Avrebbe voluto essere quella con cui si programma il futuro sin dall’infanzia, quella da amare, da sposare.

Lo avrebbe amato subito, da subito, immensamente.

Lo ama, in realtà. Perché l’orrore ed il dolore lo hanno cambiato, certo, ma quello che ha lei qui, ora, nella sua vita, è il ragazzo che vuole, non importa quanto tutto sia difficile.

La prospettiva di perdere Vincent per colpa di Alex ha su Catherine un effetto devastante come la perdita della mamma.

Schermata del 2015-10-13 01:14:45

Prenderne atto la porta sulla sedia del terapeuta prima, nel magazzino poi, a confessare che non è vero che non si sente all’altezza, non è vero che non può competere con il passato di Vincent.

Lei vuole competere. Vuole lottare, vuole Vincent, vuole quello che Vincent ha cambiato della sua vita.

Vuole essere il suo presente ed il suo futuro.

Vincent, da parte sua, non vorrebbe altro ed altri che lei… Ma che vita sarebbe, che prospettive potrebbe mai offrirle?!

Non riesce a mentirle, alla fine, nel magazzino, quando lei confessa di amarlo e di voler stare con lui.

Glielo dice con il cuore che sanguina, che lui non ha chiara la sua scelta.

Lei lo ha appena salvato. Lo ha coperto, protetto, in una circostanza ed in un momento in cui sarebbe stato più facile agire diversamente.

Si è esposta, ha rischiato, ha sofferto… per lui.

Ma lui sente troppo vivo dentro il dolore per la paura che le ha letto negli occhi alla notizia della mutazione, al matrimonio, il terrore che ha provato quando ha temuto di perderla perché, da bestia, poteva solo stringerla tra le braccia senza salvarla.

Screenshot 2015-10-13 00.03.26

Ora il confronto tra il Vincent che Alex ricorda, ed il Vincent che Catherine conosce, gli fanno silenziosamente sperare di avere la forza di farsi violenza e lasciarla andare.

E allora trova il coraggio di dirle:

“Alex è pronta a lasciare la sua vita per stare con me. E non qui, lontano, in un posto in cui potrei essere libero, sai, dalla Muirfield”

Ma quando un attimo dopo le chiede:

“Tu… lo faresti?”

Guardandoli entrambi negli occhi, prima ancora che lei risponda, sappiamo già che non ci sarà posto per Alex nella vita di Vincent, e che qualsiasi tentativo di salvare Catherine da se stesso sarà vano.

Perché Cat non risponde nemmeno alla domanda, non ne ha bisogno.

Alex lascerebbe la sua vita per vivere il sogno che le era stato rubato, certo, al fianco di un ragazzo che non c’è più da dieci anni.

Catherine… bè, Catherine la sua vita l’ha già lasciata, per costruire un sogno sulla carta impensabile, trasformandolo ogni giorno in straordinaria realtà.

Federica

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in BATB, SerieTV e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...